Data e luogo di nascita: Torino, 20 luglio 1850

Data e luogo di morte: Torino, 26 marzo1941

Biografia:
Pittore, intellettuale e critico d’arte italiano. Frequentò l’Accademia Albertina di Torino e fu allievo di Enrico Gamba e Andrea Gastaldi. Ottenne la medaglia d’oro al concorso di Paesaggio all’Accademia Albertina (1872). Frequentò i corsi di paesaggio di Fontanesi e scrisse una vivace biografia Fontanesi pittore paesista (1901).
Si diplomò in Lettere per dedicarsi all’insegnamento che abbandonò (dal 1875); iniziò poi la carriera di scrittore pubblicando (dal 1877) lucidi e perspicaci studi critici su molti artisti contemporanei tra cui Pasini, Quadrone, Vela, Marocchetti, Gastaldi, Tabacchi.
Dipinse scene militari, vedute torinesi, vedute del lago Maggiore e paesaggi piemontesi rifuggendo ogni tendenza romantica e allontanandosi dalla scia fontanesiana. Acquisirà accenti personali, ricollegabili alla tradizione verista con spunti di autentico lirismo come Le rive del Po a Torino, 1876, Torino, Galleria d’Arte Moderna; Tristezza invernale che venne acquistato dalla Commissione governativa all’Esposizione di Torino del 1884; e Statue solitarie, entrambi a Roma, Galleria d’Arte Moderna.
Fece parte della Commissione per l’Allestimento della mostra a Torino (1884), fu Consigliere della Società Promotrice e Presidente del Circolo degli Artisti (1889). Fu nominato membro della Commissione Permanente delle Belle Arti (1891).

Bibliografia:
STELLA 487-491;
JUGLARIS, Memorie storiche , ms. IV (1896);
COMANDUCCI (1934) 98;
THIEME-BECKER, Allgemeines Lexikon der bildenden Künstler, Leipzig 1929;
DRAGONE – CONTI 88,92,94,247-248;
Mostra del Centenario 48;
Dizionario Enciclopedico Bolaffi dei pittori e degli incisori italiani dall’XI al XX secolo, Torino 1972;
MALLÉ (1976) 107;
AA.VV. La Pittura in Italia, L’ottocento, Electa, Milano 1991;
MAGGIO SERRA (1993) 204;
DRAGONE P. (1865-1895) 284; 317; (1895-1920) 315-316;
Archivio Marco Calderini, Centro Studi Piemontesi, Torino;
Arte, Enciclopedia Garzanti, 2004, vol. I, p. 185;
L’enciclopedia tematica, Rizzoli Larousse, 2005, vol. 1, p. 331;
Marini (2007) 176;
PRALORMO M., TOMIATO M., L’acquerello in Piemonte dall’Ottocento ad oggi, Torino 2018.

Scheda a cura di: MLRdV