Data e luogo di nascita: Novara, 15 settembre 1820

Data e luogo di morte: Torino, 13 maggio 1890

Biografia:
Studiò anche a Roma per perfezionarsi e pur aderendo all’idealismo classico del Canova, ebbe modi espressivi e personali.
Fu nominato professore di Scultura all’Accademia Albertina di Torino al tempo in cui Tommaso Juglaris iniziò a frequentarla (1859).
Ebbe grande fama per la statua del Duca Ferdinando di Genova sulla facciata del Municipio di Torino (ante 1856); per il Monumento a Vittorio Alfieri in Asti (1862), inoltre eseguì i monumenti del Generale Brignone a Bricherasio; del Conte Barbaroux a Cuneo (1879), di Camillo Cavour a Novara (1863) e del Generale Ettore De Sonnaz (1883).
Espose alla Promotrice di Torino dal 1845 al 1890.
L’ultima sua opera fu il monumento al Beato Cottolengo situata nel sovrappasso dell’Istituto della Divina Provvidenza, detto Cottolengo, a Torino.

Bibliografia:
STELLA 144-149;
JUGLARIS, Memorie storiche – I (1869);
PANZETTA A., Dizionario degli scultori italiani dell’800, Torino 1990 68-69

Scheda a cura di: FS