Data e luogo di nascita: Torino, 1818

Data e luogo di morte: Torino, 10 maggio 1887

Biografia:
Primogenito e fratello maggiore di Enrico e Alberto, entrambi pittori, studiò all’Accademia Albertina e compì parallelamente studi giuridici che coronò con la laurea in Legge.
Fece numerosi viaggi in Italia (Venezia, Napoli, Roma) e in Francia dove venne in contatto con la scuola di Barbizon e conobbe Rousseau, Troyon, Diaz.
In Germania conobbe Achembach ed Herman Mevius a Dusseldorf.
Iniziò ad esporre alla Promotrice dal 1843.
Si affermò con vedute della città di Torino e paesaggi pittoreschi come Panorama di Moncalieri verso ponente (1853), conservato nel castello di Agliè e Dopo la tempesta (1862) alla Galleria d’Arte Moderna di Torino, si cimentò, alla fine degli anni ’50, anche con grandi quadri di soggetto storico, anche se predilesse le vedute di marina. Altre opere sono esposte alla Galleria Nazionale di Roma, al Museo Revoltella di Trieste, a Palazzo Bianco di Genova.
Fu socio della Società degli Acquafortisti dal 1874.
La sua vasta cultura artistica lo portò ad incarichi ufficiali, come la direzione della Regia Pinacoteca di Torino (1867-1887).
Fu scrittore e lasciò importanti pagine di critica artistica.

Bibliografia:
STELLA 80;
JUGLARIS, Carte Sciolte;
MALLÈ (1976) 43;
Libro della Nobiltà italiana, ed. IX, vol. X, Roma 1937/1939;
GIUBBINI 208-209;
BELLINI 191/193;
MARINI (2007) 416

Scheda a cura di: MR